Tutti i vantaggi dell’illuminazione LED per la casa

Nell’ultimo periodo si è sentito spesso parlare di questa nuova tecnologia. È palesemente chiaro quanto essa rappresenti la nuova frontiera dell’illuminazione per le nostre abitazioni.

Ma cos’è essenzialmente la tecnologia LED? Lo abbiamo chiesto agli esperti di www.vendita-illuminazione.it, e-commerce specializzato nella vendita di prodotti a led.

Il LED è un componente elettronico che al contatto con la corrente produce una luce priva di raggi infrarossi e ultravioletti. I suoi principali punti di forza sono essenzialmente tre, ovvero la durata, pertanto l’efficienza luminosa, il risparmio economico e il risparmio energetico.

La durata dei LED

La durata dei dispositivi a led è la prima cosa che salta subito all’occhio.
La media stimata per una lampadina di questo tipo si aggira intorno alle 50.000 ore! Se le mettiamo a paragone con i sistemi di illuminazione tradizionale ci si rende veramente conto di quanto sia abissale il divario. Tubi a neon e lampade a vapore di mercurio arrivano a un massimo di 10.000 ore, rispetto al LED quindi siamo di fronte a un quinto della sua durata.

Inoltre c’è da dire che passate le 50.000 ore, il LED continua a mantenere ancora intatto ben il 70% della sua capacità di illuminazione, garantendo così un ulteriore risparmio, non soltanto energetico, ma anche di natura economica.

Risparmio energetico

Il risparmio energetico è assolutamente garantito. Ed essendo considerato un parametro importantissimo da noi italiani, andiamo subito a stilare un confronto diretto con le lampadine tradizionali.
Mettendole al pari con le lampade a vapori di mercurio, che sono quelle maggiormente utilizzate negli edifici pubblici, notiamo subito un risparmio del 50%. Se invece le poniamo al confronto con le ormai obsolete lampade a incandescenza, il divario è di circa il 90%.
Se una normalissima lampada al neon consuma 40 W, un tubo a LED consuma invece soltanto 17 W.
Un altra qualità consiste nella capacità di funzionare con una potenza ridotta, difatti queste lampadine possono essere tranquillamente alimentate con energie rinnovabili derivanti dal sole e dal vento.

Risparmio economico

La maggior durata della vita della lampadina stessa è di per se un risparmio. Successivamente anche i minori costi di manutenzione agevolano il portafoglio, poiché la durata della lampadina comporta dei costi di manutenzione molto più diluiti nel tempo.

Come se non bastasse sono previsti degli sgravi fiscali del 65% per chi effettua il passaggio al nuovo impianto, come previsto dalla legge di stabilità. Quindi i vantaggi in termini di risparmio economico sono statisticamente notevoli e dovrebbero far riflettere il consumatore.

Related Posts

Come rifare le tubature di casa senza rompere muri e pavimento?

Italia, il risparmio energetico si raggiunge grazie alla tecnologia

Camini e stufe a bioetanolo: riscaldare in maniera ecologica

L’evoluzione del tetto nella storia

Tetto verde: cos’è, come è fatto e quali sono i vantaggi